Inaugurazione Emporio della solidarietà

Inaugurazione Emporio della solidarietà

Venerdì 10 gennaio 2020 alle ore 12.30 si terrà l'inaugurazione dell'Emporio della solidarietà, bene confiscato alla mafia, in via Mons. Laera n. 67 ad Acquaviva delle Fonti, alla presenza del Vescovo, monsignor Giovanni Ricchiuti, del sindaco Davide Carlucci e di don Luigi Ciotti, fondatore del Gruppo Abele e presidente dell’Associazione Libera contro i soprusi della mafia.
Le classi 5^ SIA e 5^PTS, che hanno già partecipato ad altre iniziative sulla legalità negli scorsi anni, accompagnate rispettivamente dalle docenti Mancino V. e Nettis parteciperanno all'evento in rappresentanza dell'intero istituto.

Grazie ai fondi 8×1000 e al contributo della Diocesi, è stato possibile realizzare ad Acquaviva delle Fonti il social market piú grande della Puglia, utilizzando un immobile confiscato alla criminalità messo a disposizione dal Comune di Acquaviva delle Fonti, partner del progetto, che garantirà un contributo annuale per il suo funzionamento.

L’emporio solidale è una splendida realtà, una forma di assistenza innovativa alle nuove povertà che nasce dalla necessità di coinvolgere attivamente chi riceve aiuto senza mortificarne la dignità.

Il nuovo servizio prevede l’unificazione delle attività delle varie caritas parrocchiali ed agirà sul territorio a favore degli indigenti, su indicazione congiunta del servizio sociale professionale, dando una risposta concreta di aiuto alle famiglie e alle persone in difficoltà.